LUCEAFĂRUL ROMÂNESC

revistă on-line de literatură şi cultură românească

~Ervino Curtis: „Ne-am cunoscut, am corespondat cu stimă, afectiune şi amicitie reciprocă pe internet, domeniu în care am admirat aptitudinile manageriale ale lui Artur Silvestri“

Non ho mai conosciuto di persona Artur, ma ci siamo conosciuti e frequentati tramite e-mail. In realtà c’è stato anche un contatto più umano di quello della rete che si è concretizzato tramite la conoscenza comune si un’altra persona. Pertanto con questi due formidabili mezzi che sono rappresentati uno dal sistema di comunicazione più globale, più democratico e più moderno rappresentato da internet e l’altro dal sistema più antico di comunicazione che è rappresentato dai rapporti umani grazie alla proprietà transitiva dell’amicizia, Artur ed io siamo entrati in contatto alcuni anni fa’. C’è stata subito una reciproca corrispondenza di stima, affetto ed amicizia poiché sia pure con percorsi diversi e con sviluppi culturali e professionali diversi ci siamo ritrovati a condividere valori, pensieri ed iniziative come se avessimo percorso tutta la vita assieme. Con puntualità ho seguito le sue vulcaniche iniziative culturali editoriali ed ho apprezzato soprattutto la sua capacità organizzativa e manageriale nell’usare il nuovo strumento di internet per riuscire globalizzare la proposta culturale. Con piacere ho ricevuto, alla sua prima edizione, il diploma di benemerenza. Con soddisfazione ho assistito alla turbinosa crescita degli operatori e delle personalità culturali di sempre maggiore livello che venivano coinvolte nelle iniziative di Artur. Alla stregua dei grandi mecenati rinascimentali italiani Artur ha coniugato le capacità nel campo economico con la sensibilità e produttività nel campo culturale. L’arte e la cultura pur rimanendo libere espressioni del talento umano non possono crescere senza un investimento di capitali. Le risorse economiche però devono essere solo il carburante delle idee e non la loro guida. Artur pertanto con il suo libero spirito ma nel contempo con la sua alta moralità e spiritualità è una guida e nello stesso tempo un pastore che raccoglie varie smarrite pecorelle per indirizzarle assieme ad un percorso comune. Tra le molte sue pubblicazioni sono sintomatiche quelle sul Cuvinte pentru urmasi, quello di ricordo sulla Zoe Dumitrescu Busulenga e quello di ricordo sul Metropolita Atonie Plamadeala che rappresentano, pur essendo ognuno di un genere diverso, un sincero riassunto dei desideri e degli ideali di Arthur. Il nostro Signore ci ha regalato un piccolo periodo di vita, un attimo di eternità, mettendo tutti noi alla prova di come riusciamo a valorizzare questo dono e nel contempo ringraziare Chi c’è l’ha fatto. Credo che Artur ci sia riuscito e che ci abbia insegnato anche una strada per farlo anche noi.

Dai Artur fatti forza!

ERVINO CURTIS

Trieste – Italia

Anunțuri